Skip to main content

Questa politica pilota permetterà ai titolari di passaporto ordinario di entrare in Cina senza visto, per soggiorni non superiori ai 15 giorni. La facilitazione è rivolta a chi viaggia per affari, turismo, visita a familiari o amici, o transito.

In vigore dal 1° dicembre 2023 al 30 novembre 2024, questa nuova regolamentazione segna un’importante svolta nelle politiche di ingresso in Cina, stimolando gli scambi culturali ed economici. I viaggiatori italiani interessati a beneficiare dell’esenzione dal visto dovranno assicurarsi di essere in possesso di un passaporto con almeno sei mesi di validità.

Il computo dei 15 giorni non include le Regioni Amministrative Speciali di Hong Kong e Macao, per le quali i cittadini italiani godono già di una facilitazione di ingresso senza visto fino a 90 giorni di permanenza. Queste misure riflettono il desiderio della Cina di promuovere il turismo e gli scambi commerciali, riconoscendo al contempo la necessità di mantenere standard di sicurezza e ordine nell’immigrazione.

I primi dati rilasciati dall’Amministrazione Nazionale dell’Immigrazione cinese indicano che, a dicembre 2023, circa 118 mila viaggiatori provenienti dai primi sei Paesi che hanno beneficiato della nuova politica sono entrati in Cina senza visto, con una predominanza di visite per turismo, affari o svago. Questo rappresenta il 55% del totale delle visite da questi Paesi, registrando un incremento quasi del 30% rispetto al mese di novembre.

Questi numeri sottolineano l’efficacia e l’attrattiva della nuova politica di esenzione dal visto, che si spera possa contribuire a rafforzare ulteriormente i legami tra la Cina e queste nazioni.

Le autorità italiane, attraverso le rappresentanze diplomatiche in Cina, ricordano ai viaggiatori l’importanza di consultare sempre le linee guida ufficiali prima della partenza e di registrarsi sui portali dedicati alla sicurezza dei viaggiatori internazionali. Questi passaggi sono fondamentali per assicurare un viaggio sicuro e senza intoppi, rispettando le normative in vigore.

it_ITItalian