Events

20/04/2015

Eventi fondazione

Italy China Career Day 2015

Grande successo per la quinta edizione dell’Italy China Career Day, organizzato dalla Fondazione Italia Cina in partnership con Associna, in collaborazione con Assolombarda e con la sponsorizzazione di Assicurazioni Generali. L’appuntamento 2015 si è tenuto oggi in Assolombarda, dove aziende e candidati cinesi e italiani con competenze rivolte alla Cina, al suo mercato ed alla sua cultura, hanno potuto incontrarsi per colloqui conoscitivi. L’interazione digitale è stata curata dal digital partner della Fondazione, East Media, che ha gestito l’account We Chat di ItalyChina e lo scambio di informazioni in tempo reale tra relatori, aziende e candidati. 
Ventidue le aziende che hanno partecipato alla giornata: tra loro, oltre allo sponsor Generali, Bank of China, Bulgari, Dufri, Elica, Global Blue, ICBC, La Collina dei Ciliegi, Magneti Marelli, Natuzzi, Pirelli, Promod, Value Partners e altre di vari settori.  
Oltre 400, per la precisione 438, i curricula arrivati per candidarsi ai colloqui che si sono tenuti nel pomeriggio, subito dopo le sessioni mattutine e pomeridiane di formazione per candidati e aziende. Centoquarantaquattro quelli selezionati, 156 quelli rifiutati mentre 138 sono rimasti in lista d’attesa, pronti per eventuali ripescaggi. I settori di provenienza dei candidati: Economia (149), Lingue orientali specialistiche (121), Luxury and Retail (94), Lingue orientali (88), Ingegneria (53), Design Moda e Architettura (46), Turismo (46), Informatico (9), Giuridico (8), Agroalimentare (7), Chimico (3), Musica (2), Sport (2). 
“L’esigenza di personale nuovo e sempre più qualificato è in continua crescita – ha dichiarato il Direttore Generale della Fondazione Italia Cina, Margherita Barberis -. Compito dell’Italy China Career Day è quello di favorire l’incontro tra le aziende e i profili professionali rispondenti alle loro esigenze in continua evoluzione. Facendo avvicinare sempre più due mondi diversi”. 
“La Fondazione Italia Cina da tempo costituisce un ponte per l’amicizia e gli scambi tra Cina e Italia – ha detto nel suo saluto il Console Generale della Repubblica popolare cinese, Wang Dong-. Per le aziende che scelgono di lavorare con giovani cinesi o con italiani che parlano cinese, questa scelta significa un’opportunità più grande e un futuro più luminoso in Cina e in Asia”.
Nel suo intervento Bai Junyi, Presidente Associna, ha sottolineato come “solo l’investimento in risorse umane possa accrescere la qualità delle relazioni tra Italia e Cina, che ormai vivono una fase matura del loro rapporto”. Le seconde generazioni italo-cinesi contano ormai 60mila giovani e il numero dei laureati continua a crescere, specie in economia, ingegneria, lettere e filosofia. Competenze interculturali professionali sono ormai sempre più necessarie”.
“Un tempo prevalevano le competenze squisitamente sinologiche. Oggi, per quanto fondamentali, da sole non sono sufficienti”. – è stata la riflessione di Francesco Boggio Ferraris, Responsabile Scuola di Formazione Permanente della Fondazione Italia Cina –. Un importante segno di trasformazione e il Career Day va proprio in questa direzione”. 

Allegato 1: CS Italy China Career Day 2015.pdf

The Foundation

Members

Subscribe to Newsletter of the
ITALY CHINA FOUNDATION

Italy China Foundation

Via Clerici, 5 - 20121 Milano - Italia
Phone +39 02 72000000
info@italychina.org

This website uses cookies, including third parties, to send you advertising and services in line with your preferences. By closing this banner, scrolling through this page or by clicking on any element of its you consent to the use of cookies.