活动

21/11/2016

Eventi fondazione

Bank of Communications apre la sua prima filiale italiana a Roma

Bank of Communications (Lussemburgo) S.A. ha inaugurato ufficialmente oggi la sua filiale di Roma, la prima fondata in Italia: una scelta che segna un ulteriore miglioramento della sua presenza istituzionale e dei suoi servizi in Europa.
L’apertura della sede romana - organizzata in collaborazione con la Fondazione Italia Cina - ha seguito, a distanza di pochi giorni, quelle delle sedi di Parigi e Lussemburgo, inaugurate ufficialmente il 15 e il 17 novembre scorsi.
Alla cerimonia di apertura sono intervenuti Li Ruiyu, Ambasciatore cinese in Italia, Ettore Sequi, Ambasciatore italiano in Cina (in collegamento live da Pechino), Niu Ximing, Chairman di Bank of Communications, Fabrizio Saccomanni, Vice Presidente IAI, Istituto Affari Internazionali: i loro interventi sono stati moderati da Giuliano Noci, Prorettore del Polo territoriale cinese, Politecnico di Milano. Tra gli oltre 200 ospiti che hanno partecipato all’evento, erano presenti numerosi rappresentanti di importanti aziende italiane e cinesi e del settore finanziario.
“La Cina è diventata per l’Italia il quarto partner commerciale e la terza più grande fonte di importazioni e l'Italia è diventata il quinto maggiore partner commerciale della Cina nell’ambito dell'Unione europea – ha detto il Chairman di Bank of Communications, Niu Ximing –. Negli ultimi anni, la relazione tra i nostri due Paesi ha continuato a migliorare con la crescita degli scambi politici ed economici. L’area per la cooperazione economica è stata allargata attraverso lo sviluppo congiunto di “One Belt, One Road” e la strategia italiana di sviluppo nazionale, ma anche grazie a “Made in China 2025” e al progetto italiano di Industria 4.0. Crediamo che grazie alla ristrutturazione e al rinnovamento economico della Cina, l’interdipendenza delle nostre economie sarà fortemente migliorata e ci troveremo ad affrontare maggiori e più vantaggiose opportunità di cooperazione sino-italiana”.
“Oggi, in una città con non solo una lunga e splendida storia ma anche una grande vitalità – ha aggiunto Niu Ximing –, annunciamo l’apertura della filiale di Roma, un primo passo per promuovere gli scambi economici e commerciali tra Italia e Cina e per servire sempre più clienti business. Ci auguriamo che, nel prossimo futuro, la filiale di Roma possa diventare un buon amico e un ottimo partner per le aziende italiane di diversi settori e un ponte per favorire maggiore cooperazione e scambi”.
La sede romana di Bank of Communications è situata in Piazza Barberini 52 e ha già avviato le sue attività operative nella Capitale e nel Paese.  
Bank of Communications:
Founded in 1908, BOCOM is one of the banks with the longest history and was one of the note-issuing banks in China in the past. BOCOM started its business operation after its reestablishment in 1987. It is the first nationwide state-owned joint-stock commercial bank in China, with its Head Office based in Shanghai. The Bank was listed on the Hong Kong Stock Exchange in June 2005 and on the Shanghai Stock Exchange in May 2007. The Bank ranked No.13 among the global top 1,000 banks in terms of Tier 1 Capital rated by the London-based magazine, The Banker in 2016 and ranked No. 190 among the “Fortune 500 Companies” in terms of operating income by the Fortune in 2015, up 27 places as compared with last year.
The Bank currently has 30 tier-1 branches, 7 branches directly managed by the Head Office and 193 tier-2 branches. The Bank has also established 3,141 banking outlets in 235 prefecture-level cities or above and 171 county-level cities nationwide. In addition, the Bank has set up 15 overseas institutions, which comprise branches in Hong Kong, New York, San Francisco, Tokyo, Singapore, Seoul, Frankfurt, Macau, Ho Chi Minh City, Sydney, Brisbane, and Taipei, Bank of Communications (UK) Limited, Bank of Communications (Luxembourg) Limited and representative office in Toronto. It has established 56 overseas banking outlets in total.
The Bank is one of the major financial services providers in China. The Bank’s business cope comprises commercial banking, securities services, trust services, financial leasing, fund management, insurance, offshore financial services and so on. Its wholly-owned subsidiaries include BOCOM International Holdings Company Limited, China BOCOM Insurance Co., Ltd. and Bank of Communications Finance Leasing Co., Ltd.. Subsidiaries controlled by the Bank include Bank of Communications Schroder Fund Management Co., Ltd., Bank of Communications International Trust Co., Ltd., BoCommlife Insurance Company Limited, Dayi Bocom Xingmin Rural Bank Ltd., Zhejiang Anji BOCOM Rural Bank Ltd., Xinjiang Shihezi BOCOM Rural Bank Ltd. and Qingdao Laoshan BOCOM Rural Bank Ltd.. The Bank is also the largest shareholder of Jiangsu Changshu Rural Commercial Bank Co., Ltd. and the paratactic largest shareholder of Bank of Tibet Co., Ltd.

Allegato 1: CS Inaugurazione Bank of Communications_21 novembre.pdf

合作伙伴

会员

订阅新闻
意中基金会

意中基金会

Via Clerici, 5 - 20121 Milano - Italia
电话 +39 02 72000000
info@italychina.org

本网站使用cookies,包括第三方,根据您的喜好向您发送广告和服务。 关闭此横幅,滚动浏览此页面或点击其中的任意元素即表示您同意使用Cookie